domenica 17 febbraio 2013

Opere del proprio ingegno

 Fonte... gruppo.. Il nostro Hobby VS la legge


 Chiunque realizzi qualche cosa riguardante le Arti Visive (pittura, scultura, grafica, fotografia, computer art) deve considerare questo qualcosa cosa come frutto del proprio ingegno, e quindi è un autore d'opera d'ingegno.

Esiste una legge a regolare la materia, la N°643 del 1941 "PROTEZIONE DEL DIRITTO D'AUTORE E DI ALTRI DIRITTI CONNESSI AL SUO ESERCIZIO" di competenza dapprima del Ministero della Cultura Popolare, e successivamente della Presidenza del Consiglio dei Ministri. (per il testo della Legge n. 633/1941 si rinvia a http://www.giustizia.it/cassazione/leggi/l633_41.html ). Oggi con le nuove norme di tutela del diritto d'autore ( Legge 248/2000 ), viene delegata ad occuparsi di proteggerne i diritti la Sezione OLAF della SIAE (http://www.siae.it/index.asp ).

Per realizzare le opere d'ingegno non occorrono permessi, licenze o quant'altro, cosi come per vendere le proprie opere d'ingegno non occorrono partita IVA, iscrizioni di alcun tipo o altro, se la vendita viene effettuata direttamente dall'autore.

Chi vende il proprio prodotto è libero di farlo come e quando vuole, il registrare l'opera o l'iscriversi alla SIAE serve solo a cautelarsi contro eventuali ulteriori ricavi economici originati dallo sfruttamento dell'opera da parte di terzi, in quanto l'autore, pur avendo venduto l'opera, conserva la paternità e quindi tutti i diritti di sfruttamento economico della stessa. Infatti l'autore vende l'opera ma non lo sfruttamento dell'opera, e se il nuovo proprietario dovesse avere dei ricavi dallo sfruttamento dell'opera, a questi ricavi si applicano i diritti dell'autore.

Se io, autore, sfrutto direttamente la mia opera non devo pagare per questo la SIAE, in quanto questa serve a proteggere i miei diritti che, a loro volta, verranno pagati a me.

Registrare un'opera alla SIAE significa assicurarsi che nessuno possa sfruttarla senza pagare l'autore, ma non garantisce niente, e non dà niente, soprattutto se non si è ancora venduta l'opera e se non è stata posta in circolazione.

Per quanto riguarda le imposte e le modalità relative, se l'ammontare annuo del ricavato rientra in € 5.000,00 viene considerato un regime minimo di lavoro autonomo, in quanto lavoro occasionale e saltuario, per cui l'acquirente (e non il venditore!), se vuole, fa la ritenuta d'acconto.

Se il ricavato annuo invece dell'autore supera € 5.000,00 è necessario aprire solamente la partita IVA; tutto il resto non riguarda l'autore, e non è obbligatorio (licenza di vendita, camera di commercio, ditta individuale , società varie, etc. etc).

Per le modalità di registrazione delle proprie opere vedere la Sezione Arti Visive della Siae: http://www.siae.it/olaf_av.as

15 commenti:

  1. bello tutto quello che hai scritto! coraggiosa ed onesta! grazie e piacere di essere tra i tuoi fans! Silvia:)

    RispondiElimina
  2. grazie per le info...a volte mi capita che i miei acquirenti mi chiedano cose al riguardo!!!Spero non ti spiaccia se cito il tuo post creando una nota sulla mia pagina Facebook (ChiaraInFimoland)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Chiara fai pure...del resto io l'ho preso dal gruppo che seguo su facebook che è sopracitato all'inizio del post

      Elimina
  3. Ciao, ti abbiamo trovata grazie all'iniziativa di Kreattiva..... New followers!!!

    Blog carinissimo!!

    Se ti va passa a trovarci!!! :-D

    Bacino ♥
    Online Fashion Gastro Blog
    Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Le tre Line...grazie per esservi aggiunte... faccio un salto sul vostro blog ;-)

      Elimina
  4. ciao ti ho visto su kreattiva e mi sono unita al tuo blog davvero molto carino!se ti va passi dal mio blog e ti unisci? grazie http://iprofumidellamiacasa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. ciao ho conosciuto il tuo blog tramite kreattiva...
    se ti va passa da me
    http://casa-dolcecasa.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ciao, sono Antonella ed arrivo a Te grazie a Kreattiva!
    Se Ti va di ricambiare la visita da me c'è un giveaway in corso al quale partecipare - questo è il link http://lepassionidiantonella.blogspot.it/2013/01/il-mio-1-giveaway.html

    A presto
    Antonella

    RispondiElimina
  7. Buon giorno, abbiamo deciso che sei una delle nostre vincitrici, passa da noi per ritirare il tuo premio, c’è una sorpresa per te. ciao

    RispondiElimina
  8. c'è un'altro premio per te se passi da noi ciao
    http://www.filidifantasia.blogspot.it/

    ciao

    RispondiElimina
  9. Anche io ho un premioooo:
    http://chiarainfimoland.blogspot.it/2013/02/il-mio-terzo-premio-versatile-blogger.html

    RispondiElimina
  10. conoscevo la legge,è un bellissimo post!!!!brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie monnalisa...non è farina del mio sacco! l'ho inserito per informare voi ;-)

      Elimina